#StoriePerLaVita IL Progetto

#StoriePerLaVita

Racconti di vita, testimonianze, storie che entusiasmano, coinvolgono e danno speranza. Scopriremo i volti di chi, con la ricerca e l'innovazione tecnologica racchiuse in un dispositivo medico, ha ripreso la pienezza della propria esistenza.

Conosceremo Roberto, Sofia, Paolo e Carlo che oggi sorridono e come tante altre persone di tutte le età fanno della loro storia un’esperienza universale.

Raccontaci la tua storia, condivi quelle dei nostri protagonisti e partecipa attivamente a questa raccolta con l’hashtag #storieperlavita

Raccontaci la tua storia

Chiudi

Raccontaci la tua storia

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

Roberto

Sofia

Carlo

Paolo

Roberto

Roberto

La sua storia

Roberto è un uomo pieno di risorse, libero e creativo. Ha sempre amato viaggiare, vedere posti nuovi, volare anche solo con la mente. È un designer, ma quello che ama di più è disegnare per la sua nipotina, Alice, che gli ha illuminato la vita. Quasi improvvisamente però, la sua vista si è annebbiata e anche la sua indipendenza. Prima un peggioramento, poi tutto ha iniziato ad essere offuscato, così come le sue emozioni. È stata la paura di non poter più vedere il viso di Alice che gli ha aperto gli occhi e con un piccolo intervento, la sua vita è tornata luminosa.

Cos'è la cataratta

È una patologia molto comune e fa parte del normale processo d’invecchiamento. Consiste nell’opacizzazione del cristallino naturale all’interno dell’occhio causato dall’accumulo progressivo delle proteine che avviene con il passare del tempo. Con l’avanzare di questo processo, il cristallino opacizzato riduce la quantità di luce che passa all’interno degli occhi e la visione diventa annebbiata.

Occhio normalo e con cataratta Occhio normalo e con cataratta Occhio normalo e con cataratta

I primi sintomi della cataratta sono difficili da notare

Prestate attenzione ai cambiamenti della vostra vista. I sintomi della cataratta possono manifestarsi in modo diverso.

  • Visione annebbiata e sfuocata
  • Percezioni di aloni intorno alle luci
  • Problemi di visione notturna
  • Percezione di colori sbiaditi e ingialliti
  • Fotosensibilità e abbagliamento
  • Visione sdoppiata

Chirurgia della cataratta

Generalmente l'intervento viene svolto in anestesia topica. Questo significa che verranno instillate solo alcune gocce di collirio anestetico nei minuti antecedenti la chirurgia, senza bisogno di ricorrere ad una vera e propria anestesia per mezzo di iniezione. Al termine dell'intervento, il paziente può tornare a casa.

L'intervento

È un intervento in day hospital molto comune, in cui il cristallino naturale dell’occhio opacizzato viene rimosso e sostituito da un dispositivo medico chiamato lente intraoculare o IOL.

Il dispositivo medico

Si tratta di una lente artificiale trasparente, che sostituisce la lente naturale (cristallino) dell'occhio opacizzato. Le lenti intraoculari di oggi sono flessibili e sono più piccole di una moneta da un centesimo di euro.

Benefici dell'intervento

È un intervento indolore che permette al paziente di veder bene nuovamente e di svolgere tutte le attività senza l'uso degli occhiali.

Fasi dell'internvento